image

Bastille: ascolta il nuovo singolo Good Grief (audio, testo e traduzione)

Vi chiedo scusa se questo post non è molto professionale ma sto scrivendo con il cellulare: pochi minuti fa i Bastille hanno finalmente rivelato l’audio del loro nuovo singolo, intitolato Good Grief.

Appena mi assesto pubblico anche il testo e la traduzione del pezzo, che potete ascoltare qui sotto. Primo ascolto positivo devo dire!

Aggiornamento: ho ascoltato meglio la canzone, lontano dal Cheers to Independence Festival dei Navigli, e trovo sia davvero molto bello, come avevo pensato fin dal primo momento. Il pezzo è il primo singolo estratto dal nuovo album della band di Dan Smith, che al momento non ha né una data di pubblicazione né un titolo. Qui sotto trovate audio anteprima, testo e traduzione di Good Grief!

 

Testo
So, what would you little maniacs like to do first?

Watching through my fingers
Watching through my fingers

Shut my eyes and count to ten
It goes in one ear out the other
One ear out the other
Burning bright right till the end
Now you’ll be missing from the photographs
Missing from the photographs


Watching through my fingers…
Watching through my fingers…

In my thoughts you’re far away and you are whistling a melody
Whistling a melody
Crystallizing clear as day, oh I can picture you so easily
Picture you so easily

What’s gonna be left of the world if you’re not in it
What’s gonna be left of the world oh

Every minute and every hour
I miss you, I miss you, I miss you more!
Every stumble and each misfire
I miss you, I miss you, I miss you more!

Watching through my fingers
Watching through my fingers

Caught off guard by your favorite song
I’ll be dancing at a funeral, dancing at a funeral
Sleeping in the clothes you love
It’s such a shame we had to see them burn
Shame we had to see them burn

What’s gonna be left of the world if you’re not in it
What’s gonna be left of the world oh

Every minute and every hour
I miss you, I miss you, I miss you more
Every stumble and each misfire
I miss you, I miss you, I miss you more

You might have to excuse me
I’ve lost control of all my senses
And you might have to excuse me
I’ve lost control of all my words
So get drunk, call me a fool, put me in my place, put me in my place
Pick me up, up off the floor, put me in my place, put me in my place

Every minute and every hour
I miss you, I miss you, I miss you more
Every stumble and each misfire
I miss you, I miss you, I miss you more
Watching through my fingers, watching through my fingers
Cause every minute and every hour

(I miss you, I miss you, I miss you more…)

 

Traduzione

allora, cosa vorreste fare per primo, piccoli maniaci?

guardare attraverso le mie dite
attraverso le mie dita
attraverso le mie dita

chiudo i miei occhi e conto fino a dieci
entra in un orecchio ma esce dall’altro
un orecchio ed esce dall’altro
bruciando forte fino alla fine
ora che non ci sarai più nelle fotografie
mancherai dalle fotografie

guardando attraverso le mie dita
guardando attraverso le mie dita

nei miei pensieri sei lontana e stai fischiettando una melodia
fischiettando una melodia
cristallizzandoti in modo puro cimeli giorno, oh ti posso già immaginare facilmente
immaginare facilmente

cosa resterà del mondo se non ci sei dentro
cosa resterà del mondo oh

ogni minuto e ogni ora
mi manchi, mi manchi, mi manchi sempre di più
ogni volta che inciampo e che faccio cilecca
mi manchi mi manchi mi manchi

guardando attraverso le mie dita
guardando attraverso le mie dita

distratta dalla tua canzone preferita
ballerò ad un funerale, ballerò ad un funerale
dormendo nei vestiti che tu ami
è un tale peccato che dobbiamo vederli bruciare
è un peccato che dobbiamo vederli bruciare

cosa resterà del mondo se non ci sei dentro
cosa resterà del mondo oh

ogni minuto e ogni ora
mi manchi, mi manchi, mi manchi sempre di più
ogni volta che inciampo e che faccio cilecca
mi manchi mi manchi mi manchi

dovresti scusarmi
ho perso il controllo dei miei sensi
e tu dovresti scusarmi
ho perso il controllo delle mie parole
quindi ubriachiamoci, chiamaami pazzo, rimettimi al mio posto, rimettimi al mio posto
prendimi e alzami dal pavimento, rimettimi al mio posto, rimettimi al mio posto

ogni minuto e ogni ora
mi manchi, mi manchi, mi manchi sempre di più

ogni volta che inciampo e che faccio cilecca
mi manchi mi manchi mi manchi
guardando attraverso le mie dita
perché ogni minuto e ogni ora

(mi manchi, mi manchi, mi manchi)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...