mercury prize

Mercury Prize 2016: David Bowie, Radiohead e Anohni fra i nominati

Per quelli di voi che non lo conoscessero, dovete sapere che il Mercury Prize è uno dei riconoscimenti più prestigiosi (se non il più prestigioso in assoluto) assegnato ogni anno ai migliori dischi prodotti in Inghilterra e Irlanda: creato nel 1992 dalla British Phonography Industry, il Mercury ha visto negli anni trionfare alcuni dei dischi più belli della storia del Regno Unito recente, da Dummy dei Portishead passando per A little deeper di Ms Dynamite passando per Overgrown di James Blake e più di recente, At least for now dell’esordiente Benjamin Clementine.

L’edizione 2016 del Mercury Prize vede sfidarsi, anche quest’anno, dei pezzi (molto) grossi dell’industria britannica: fra gli altri, troviamo Hopelessness di Anohni (qui la recensione di Ziomuro Reloaded) ma anche i Bat for lashes con The bride, A Moon shaped pool dei Radiohead (qui la recensione) e Blackstar, l’ultimo album della carriera di David Bowie. Qui sotto trovate la shortlist completa del Mercury Prize 2016: chi fareste vincere?

Shortlist Mercury Prize 2016

Hopelessness – Anohni

The Bride – Bat for lashes

Blackstar – David Bowie

A Moon Shaped Pool – Radiohead

Adore Life – Savages

Konnichiwa – Skepta

I like it when you sleep, for you are so beautiful yet so unaware of it – The 1975

Channel the spirits – The Comet is coming

Making Time – James Woon

Made in the Manor – Kano

The Dreaming Room – Laura Mvula

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...