spotify-2

Spotify lancia la geniale campagna “Grazie 2016, è stato strano”

Uno, dieci, cento, mille, motivi per amare Spotify. La più celebre piattaforma di streaming al mondo, primo concorrente di Apple Music e soprattutto di Tidal, ha lanciato una geniale campagna di fine anno con la quale ha deciso di ringraziare in modo molto originale i suoi milioni di utenti in giro per il mondo.

L’iniziativa, chiamata “Thanks 2016, It’s been weird” (Grazie 2016, è stato strano) si basa su una serie di manifesti, sparsi da Spotify nelle più grandi città del mondo (Londra, Parigi e New York, fra le altre) sui quali sono riportati messaggi ad hoc sviluppati a partire dai dati stessi di utilizzo della piattaforma in diverse aree geografiche. Detta così, non è molto chiara, passiamo dunque ad alcuni esempi concreti riportati qui sotto:

“Cara persona che hai ascoltato 42 volte Sorry di Justin Bieber il giorno di San Valentino. Che cosa hai fatto?

 

spotify-2

 

 

Care 1740 persone che avete ascoltato “It’s the end of World as we know it” il giorno del voto della Brexit. Tenete duro

 

spotify

La campagna di Spotify (interamente basata su un intero anno di stream sulla piattaforma) è partita il 28 novembre e verrà estesa nel corso dei prossimi giorni anche ad altri paesi (per un totale di 14 mercati) come l’Argentina, l’Australia, il Brasile, il Canada, la Danimarca, l’Indonesia, il Messico, la Nuova Zelanda, le Filippine e la Svezia.

Nella gallery qui sotto, trovate gli altri cartelloni pubblicitari più divertenti che sono apparsi nelle citta del mondo nel corso delle ultime ore. Geni, non ho altro da dire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...