Il rapper Ghali annuncia il suo primo disco “Album” (e ottiene l’endorsement di Roberto Saviano)

Se non conoscete Ghali, probabilmente appartenente ad un generazione passata, perché il rapper tunisino (naturalizzato italiano) è riuscito nel corso degli ultimi mesi a dominare le classifiche di streaming Spotify come nessun altro, registrando numeri da record grazie a due singoli come Ninna Nanna e Pizza Kebab.

Ghali, membro della nuova ondata di rapper “millennials” se così li possiamo chiamare, pubblicherà a breve il suo primo vero disco intitolato semplicemente Album, un progetto da tenere d’occhio perchè potrebbe essere uno dei dischi italiani più interessanti del 2017.

Per l’occasione, Ghali (vero nome  Ghali Amdouni) ha deciso di dare vita ad un video nel quale racconta a chi è dedicato quello che, a detta sua, è il progetto più importante della sua vita.

Lo dedico a mia madre, questa è la mia laurea. A mio Zio. Al Dio che mi ha seguito fin'ora, questo è il mio pellegrinaggio. Al sorriso di Sami, a quello di Nathan e a quello di Fawzi. A Rimo, a Sufi, a Mirko, a Ste, a Cilu, a Paul. Ai buttafuori. A Nas che mi ha visto crescere, questo è il mio bimbo. Ad Anto, questo è il mio libro. Ad Amed, questo è il disco. A Marvely, questa è la mia disco. A Charlie, questo è il destino. A Monique, qui ci sono anche i tuoi insegnamenti. A Putto e a Leonardo. A Sto Records, questo è un nuovo record. Ad Abe, a Endri, a Chri, a Daves, Fulgo, a Martina, Ale, Giuliano. A Sfera, Izi, Rkomi e Tedua. A Jamie e a Murdaca. Riposa in pace Leo, riposa in pace Edo. All'Italia, al paese che mi ha cresciuto, a Baggio, a San Siro, Seguro, Bonola e Giambellino, Viale Padova, Barona e Quarto Cagnino. A San Vittore, a Bollate. A tutte le minoranze. Alla Tunisia, alle mie origini, a Tunisi, a Hay etta7rir a Hay Ettadhamen e al Malasin. All'Africa. A Troupe D'Elite. A Oussama, A Daniele, a Federico, a Cosimo. Questo è il mio ritorno, la rivalsa e il perdono. Perdono mio Padre, Il cancro e il diabete. Questo è dedicato a chi non ho citato. Amen, da Ghali il figlio di Amel. #Album

Un post condiviso da GHALI 🤘🏽 (@fuckyoughali) in data:

L’uscita del disco (in pre-order su iTunes dal 5 maggio) è stata supportata anche da una personalità del calibro di Roberto Saviano, che in un post pubblicato su Facebook ha celebrato il rapper come uno dei maggiori poeti (!) di lingua italiana.

roberto saviano

Qui sotto il video teaser di Album di Ghali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...