stadio_sansiro

Niente più concerti a San Siro dal 2018? Tutta colpa dei cinesi, ma i club smentiscono (più o meno)

Qualche giorno fa Rockol e diverse altre testate di settore hanno lanciato la bomba che nessuno si sarebbe mai aspettato: a partire dal 2018, con ogni probabilità, lo stadio di San Siro a Milano non avrebbe più ospitato concerti ma esclusivamente eventi sportivi. La decisione shock sarebbe stata presa dagli attuali proprietari cinesi di Milan e Inter che avrebbero imposto alla M-I Stadio, la società che si occupa della gestione degli impianti, di rifiutare qualunque richiesta che esuli dal mondo del calcio. I primi a vedersi rifiutare le richieste di organizzare concerti sarebbero stati i responsabili di Live Nation, che avrebbero già chiesto disponibilità allo stadio per alcune date.

Il problema, oltre alla disperazione di centinaia di appassionati di live in questa splendida location, è che la decisione (presunta) non sarebbe per nulla piaciuta al comune di Milano, rappresentato in questa controversia dall’assessore allo sport Roberta Guarnieri, che in una recente intervista a Il Giorno ha dichiarato:

“Nessuna comunicazione in questo senso è arrivata al Comune da parte di Inter e Milan. Il tema sarà sicuramente affrontato nell’ambito del primo incontro tra la nuova amministrazione e le società che gestiscono San Siro. Questi concerti non interferiscono con l’attività calcistica e sono ben regolati a livello amministrativo per limitare il loro impatto sulla vita dei residenti. Si tratta di ottime occasioni di aggregazione e di promozione della città perché portano a Milano grandi artisti di qualità internazionale. Vietare la disponibilità dell’impianto per questi eventi sarebbe una grave perdita

Tutto risolto insomma? A quanto pare si, anche in considerazione del fatto che esiste una convenzione trentennale stipulata dal Comune di Milano con Inter e Milan che non permette da parte dei club il rifiuto dell’utilizzo dello stadio da parte di terzi a meno che, appunto, i due club non abbiano effettivo bisogno delle strutture. I dubbi e le ansie in ogni caso restano, visto e considerato lo scorso luglio i due club avevano deciso di mettere il veto sull’organizzazione da parte della Federazione Italiana di Rugby dell’amichevole tra l’Italia e gli All Blacks della Nuova Zelanda.

Per il momento, l’unica certezza è che il 2017 sarà ancora un altro grande anno di concerti per San Siro e per Milano tutta: il prossimo anno, secondo i beneinformati, fra gli artisti che potrebbero calcare il prestigioso palco meneghino ci dovrebbero essere i Coldplay, che qualche tempo fa hanno confermato un concerto nel nostro paese proprio nel 2017.

Un pensiero su “Niente più concerti a San Siro dal 2018? Tutta colpa dei cinesi, ma i club smentiscono (più o meno)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...