Paola Turci – Fatti bella per te: la recensione e il commento sul testo dei giornalisti in anteprima

QUESTO ARTICOLO TI PIACE? METTI UN LIKE ALLA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE DI ZIOMURO RELOADED!

SEGUI ZIOMURO SU TWITTER E INSTAGRAM!

Il Teatro Ariston sta scaldando i motori per il Festival di Sanremo 2017: dal 7 all’11 febbraio prossimo, infatti, ci potremo nuovamente godere su Rai Uno la kermesse canora più prestigiosa e celebre del nostro paese, che per questa occasione vedrà salire sul palco ligure un totale di ben 22 BIG (più 8 Nuove Proposte).

Lo scorso 20 gennaio un gruppo di fortunati giornalisti provenienti da tutte le più celebri e prestigiose testate online hanno avuto la fortuna di ascoltare in anteprima i pezzi in gara al Festival di Sanremo 2017. Qui sotto trovate dunque le prime recensioni e i commenti sui testi delle canzoni, nell’ordine, di Tv Sorrisi e CanzoniRTL 102,5Il Fatto QuotidianoRockol e TvBlog. Ecco i commenti sulla canzone di Sergio Sylvestre, Con te.

PS: Cliccando sui nomi delle testate qui sopra trovate gli articoli rispettivi.

Dopo 16 anni Paola Turci torna in gara con Fatti bella per te, canzone che rispecchia i temi del suo libro “Mi amerò lo stesso”. Nel testo Paola invita ogni persona a ritrovare il gusto di farsi bl bene e riscoprire la propria bellezza. Il ritmo è veloce, le sonorità pop rock hanno un gusto britannico.

Un graditissimo ritorno per un pezzo rock pop arioso che narra del dialogo con se stessi, un bilancio sincero. Nudo e crudo. Una canzone che colpisce subito al primo ascolto.

Partenza aggressiva con batteria rombante, un arrangiamento carico che ammicca al pop-rock recente (Coldplay e giù di lì). Una bella melodia e un bel testo che ricorda la storia della cantante: “Se anche il cuore richiede attenzione, tu fatti del bene, fatti bella per te”.
Di cosa parla la canzone: Consapevolezza
In breve: Una bella voce con suoni moderni

Un mid-tempo sul tema della bellezza e dell’idea di bellezza e dell’accettazione di sé. Paola Turci incarna, in questa kermesse, la cantante d’autore, ruolo che si poteva contendere con Fiorella Mannoia ma che, le scelte delle canzoni determinano effetti imprevedibili sulla carta, la vede giocare una partita da sola.

Brano scritto da Paola Turci, con Giulia Anania, Luca Chiaravalli e Davide Simonetta. Il brano dedicato al tema dell’accettazione di sé.

Giudizio TvBlog: musica potente, pop rock, per veicolare un messaggio semplice, ma non banale: sei più  bella di ciò che credi, accettati e apprezzati per quella che sei.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...