Lento/Veloce di Tiziano Ferro sarà la canzone della pubblicità del Cornetto Algida 2017 (audio e testo)

HEY SE QUESTO ARTICOLO TI PIACE METTI UN LIKE ALLA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE DI ZIOMURO RELOADED!

SEGUI ZIOMURO SU TWITTER E INSTAGRAM!

I responsabili del marketing e della comunicazione di Algida, non c’è dubbio a riguardo, sanno come massimizzare le vendite dei loro prodotti di punta grazie alla musica: dopo il successo di Buon viaggio (Share the love) di Cesare Cremonini e, soprattutto, dopo il boom del tormentone Vorrei ma non posto di Fedez e J-Ax, arriva la conferma che la canzone della pubblicità del Cornetto Algida 2017 sarà firmata da nientemeno che Tiziano Ferro.

Il pezzo scelto per l’occasione è il terzo singolo estratto da Il mestiere della vita, intitolato Lento/Veloce, una canzone piacevole ed estiva perfetta per un prodotto come il celeberrimo cono gelato: a confermarlo è l’autore del pezzo Emanuele Dabbono, che sul suo profilo Facebook ufficiale ha pubblicato l’articolo di un sito fan (Tf Diary) nel quale la notizia è stata riportata in anteprima.

Qui sotto audio e testo di Lento/Veloce di Tiziano Ferro. Il video dello spot Algida è atteso per i prossimi giorni.

Testo

Scriverti è facile, è veloce
Per uno come me
Non temo mai le conseguenze, amo le partenze
Ridere è difficile, è lento
E fosti un imprevisto
Un angelo in un angolo mi strappò un sorriso vero
Starò ancora bene veramente veloce o lento
Appena smetterò di domandarmelo suppongo
Perderti fu facile, fu veloce
Arreso al terrore
Che dopo poche ore
Mi chiamavi amore
L’estate è tornata e chiede di te
Ritorna senza avvisare, non dirmelo
Imparo lento e sbaglio veloce
Quindi devo ripeterlo
Ti amo amore mio
E non pensare e niente
A te ci penso io
Perdermi è facile, davvero veloce
Per chiunque mi stia accanto
Apprezzo il tentativo e mentre parli
Sto già andando
Stare insieme è assurdo, è lento
È un dazio che l’amore
Concede al terrore di restare soli
Cancellare ogni viaggio pur di non vederti andare via per sempre
È cosa facile è cosa velocissima
È cosa stupidissima
È lento reprimere un progetto in prospettiva dell’aspettativa
Di parlare solamente al plurale, è inutile
Non lo vorrò mai
L’estate è tornata e chiede di te
Ritorna senza avvisare, non dirmelo
Imparo lento e sbaglio veloce
Quindi devo ripeterlo
Ti amo amore mio
E non pensare a niente
Amore io ti amo
Da quando mi fu concesso il tempo
Ma ritorna e
Decidi tu se veloce o lento
Questa estate non vuole aspettare
Ritorna da me ritorna quando vuoi tu
Amo lento e corro veloce
Quindi ora mi fermo qui
Ti amo amore mio
E non pensare a niente
A te ci penso io
Ci penso io

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...