Sanremo 2018 – Noemi: Non smettere mai di cercarmi (testo, autori e significato)

HEY SE QUESTO ARTICOLO TI PIACE METTI UN LIKE ALLA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE DI ZIOMURO RELOADED!

SEGUI ZIOMURO SU TWITTER E INSTAGRAM!

LEGGI QUI TUTTE LE NEWS SUL FESTIVAL DI SANREMO 2018

LEGGI QUI TUTTI I TESTI DELLE CANZONI DI SANREMO 2018

Non smettere mai di cercarmi è il titolo della canzone di Noemi in gara al Festival di Sanremo 2018, in programma al Teatro Ariston dal 6 al 10 febbraio 2o18 e con la conduzione di Claudio Baglioni (accompagnato da Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino).

Ecco come Noemi ha commentato sulle pagine di TV Sorrisi e Canzoni il significato del pezzo, scritto da V. Scopelliti, M. Pelan, D. Calvetti e F. De Martino.

il pezzo racconta un fenomeno della fisica noto con il nome (molto romantico) di “equazione dell’amore” In pratica, se due sistemi interagiscono tra loro per un certo periodo e poi vengono separati, non possiamo più distinguerli. Come per gli amori che finiscono, ciò che accade a ciascuno dei due continua a influenzare l’altro, anche se si è distanti chilometri o anni luce.

Il pezzo di Noemi è il primo estratto da La Luna, il nuovo disco dell’artista uscita il 9 febbraio.

Testo

 

Penso sempre a quello che è stato
Tutto perfetto niente di sbagliato
I nostri sogni, i viaggi in treno
Con la paura che non sia vero

Tu che dici “ciao” ed io che quasi tremo
i tuoi difetti ti fanno sincero
La tua allegria a peso d’oro
Le lunge attese negli aeroporti
Pochi giorni ma solo nostri
Atterraggi di fortuna
Con il peso di una piuma
Come una goccia scavi piano e piano piano

Tu vai già via… via
Non smettere mai di cercarmi
Dentro ogni cosa che vivi e
per quando verrò a trovarti
In tutto quello che scrivi

Ci pensi mai a quello che è stato
Quando dici che era tutto sbagliato
La luce taglia il primo bacio
E la promessa che mi hai regalato
Tu che parli piano
ed io qui senza fiato

Le nostre strade così diverse
l’una nell’altra si sono perse
La schiena nuda contro una chiesa
A profanare la lunga attesa
La distanza è una scusa
Ma lentamente ci consuma
Mentre fuori il sole sorge piano, piano e piano

Tu vai già via… via
Non smettere mai di cercarmi
Dentro ogni cosa che vivi e
per quando verrò a trovarti
In tutto quello che scrivi

E più sarai lontana e più sarai con me
Tu intanto fai bei sogni… che sono i nostri (sogni)

Non smettere mai di cercarmi
Dentro ogni cosa che vivi e
per quando verrò a trovarti
In tutto quello che scrivi

Non smettere mai di cercarmi
Dentro ogni cosa che vivi e
Ti basta soltanto un pensiero
per cancellare i confini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...