federico-cortesi-kest

Ora no è il primo singolo di Kest, astro nascente della trap italiana (video ufficiale e testo)

QUESTO ARTICOLO TI PIACE? METTI UN LIKE ALLA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE DI ZIOMURO RELOADED!

SEGUI ZIOMURO SU TWITTER E INSTAGRAM!

Kest (all’anagrafe Federico Cortesi) è il nome di un giovanissimo artista lombardo che lo scorso 3 gennaio ha pubblicato il suo primo vero singolo d’esordio, intitolato Ora no, una canzone in puro stile trap e in perfetta linea con le attuali richieste del mercato discografico italiano.

Nato a Segrate nel 1995, Kest ha iniziato a scrivere i suoi primi pezzi intorno ai 16 anni, accantonando però per un bel po’ di tempo la musica perché, a detta sua, i suoi lavori non rispecchiavano al 100% la sua personalità da pignolo e perfezionista; entrato di recente in contatto con l’enfant prodige Sfera Ebbasta. Federico si rimette a lavorare ad un nuovo progetto che lo vedrà con ogni probabilità pubblicare da qui ai prossimi mesi altri pezzi inediti che, potenzialmente, potrebbero confluire in un mixtape, nonostante l’artista consideri la forma stessa del mixtape ormai superata.

Ora no, costruita su una produzione del gruppo trap francese PNL (al quale Kest si ispira) è una canzone immediata ed estremamente radiofonica, un esordio davvero eccellente che, spero, vedremo presto nelle prime posizioni della Viral Chart di Spotify e, perché no, anche in altre piattaforme e contesti più prestigiosi. Bravo Fede.

Qui sotto trovate il suggestivo video ufficiale (diretto da Alberto Alessi) e il testo di Ora no di Kest: che ne pensate?

Testo

Intro
Non fa per me chiederti a cosa pensi
Darei una fine a tutto questo
Pensieri grandi tra corpi stretti
Stasera il freddo non lo sento
Penso prima a me
adesso che ho il cuore spento
Mentre rido se penso a te
Ricordarsi di un momento

Rit.
Guarda bene no non mi conoscono
I tuoi occhi non mi riconoscono
Ora no ora no
Resta zitta i ricordi sbiadiscono

1 strofa
Prendo cuore e testa lascio il resto indietro
Svuoto una desperados con l’anima in vetro
Mentre aspiro in questa canna ogni pensiero
Mi dici che ci sei ma io non ti vedo
Logorroici fino a ieri adesso zitti
Ti attraverso il cuore e dopo ti detesto
Parlano ma dentro non ci hanno mai visti
E Nemmeno allo specchio ci vedo me stesso
Tu non raccontarmi di ciò che verrà
Oro in sorrisi finti come il tuo push-up
Il Cuore al contrario batte un requiem in verlan
Incrocio il destino sulla boulevard

Vivo a Milano ma col mare dentro
Non si fa presto a colmare l’immenso tra i nostri sguardi freddi e profondi come il mare d’inverno, io mi ci tuffo
Tu che mi segui
Ti tengo la mano mentre ci affondi

Rit
Guarda bene no non mi conoscono
I tuoi occhi non mi riconoscono
Ora no ora no
Resta zitta i ricordi sbiadiscono
Guarda bene no non mi conoscono
I tuoi occhi non mi riconoscono
Ora no X3

2 Strofa
Due cuori legati si, a menti lunatiche sarà per questo che
Ti penso davvero solo sotto la luna solo di notte alle 3
Con i viaggi che ti fai chissà in quanti posti sei stata
Io che per vivere te ho preso un biglietto di sola andata
Non sono mai stato un numero questa è la mia forza maggiore
Comuni mortali ma di immortale abbiamo in comune il cuore

Questo monte senza ghiaccio
Ha più sapore di un ultimo bacio

Rit
Guarda bene no non mi conoscono
I tuoi occhi non mi riconoscono
Ora no ora no
Resta zitta i ricordi sbiadiscono
Guarda bene no non mi conoscono
I tuoi occhi non mi riconoscono
Ora no X3
Guarda bene no non mi conoscono
I tuoi occhi non mi riconoscono
Ora no ora no
Resta zitta i ricordi sbiadiscono

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...